Crea sito

Perchè Facebook vuole le tue conversazioni private

www.psafacebook.altervista.org conversazioni

Mark Zuckerberg ha dichiarato, in una conferenza di fine aprile, che Facebook era alla ricerca di modi per “catturare” il contenuto delle conversazioni private degli utenti sul sito. Visto che applicazioni di messaggistica immediata come WhatsApp (che Facebook ha recentemente acquisito) stanno diventano  sempre più popolari, ha un senso che il gigante dei social media si indirizzi verso queste conversazioni come la prossima grande piattaforma da conquistare. Tuttavia, come ThinkProgress ha scritto in un post di questa settimana, le problematiche relative alla privacy potrebbero essere enormi.

Come osserva l’articolo, molti utenti dei social media già condividono online (in modo pubblico) moltissime informazioni personali su loro stessi. Tuttavia i loro messaggi privati potrebbero rivelare molto di più, e tali dati  potrebbero essere utilizzati per contribuire a tracciare un grande quadro della loro attività online.

Perchè Facebook vuole le tue conversazioni private

“Ogni conversazione può avere un suo valore economico” così Pamela Rutledge, direttrice del Media Psychology Research Center, ha detto a ThinkProgress. «Che cosa preoccupa le nuove o future mamme, e in che modo questo potrà influire sulla loro vita e su quella dei loro piccoli… Un’azienda può “crescere” se riesce a vestire i panni del cliente. E quale modo migliore per farlo se non guardando attraverso le sue conversazioni private?”

Gli utenti potranno però impedire che i propri dati vengano utilizzati in questo modo, limitando le informazioni pubblicate su Facebook e controllando bene quanto e con chi si dialoga tramite Facebook Messenger. Infatti il modo migliore e più efficace, per evitare che certe informazioni cadano nelle mani sbagliate, è piuttosto vecchio: basta non parlarne a tutti sui social network… (facecrooks)

Foto di

(CheckBlackList)

You may also like...