Crea sito

Facebook, attenzione al Phishing

phishing-facebook

Facebook: per molti, ormai, è un pezzo di vita. Tantissime informazioni personali, foto, contatti e quant’altro, tutto è contenuto in quella piccola pagina web recante il nostro nome, entro la quale ci sentiamo completamente al sicuro. Come mai? Perché c’è una password, naturalmente, che protegge i dati da tutto e tutti. Nel caso in cui la pensiate così, aprire le orecchie, per cortesia: farsi rubare la password, e quindi esporre le proprie informazioni a chissà chi, e molto più facile di quanto si possa credere. Esistono infatti vari modi con cui un qualche malintenzionato può scovare la parola magica e accedere alla pagina.

Phishing.

Il phishing consiste nella creazione di una pagina web in tutto identica ad un’altra ma che, ovviamente, nulla ha a che fare con quella originale. Perciò, si potrebbe essere convinti di trovarsi sulla homepage di Facebook quando invece si è fino al collo nella trappola di un qualche malintenzionato.

Anche in questo caso, qualche piccola accortezza è sufficiente a fugare ogni rischio: i collegamenti a queste finte pagine avvengono, solitamente, in seguito a e-mail sospette o a clic su messaggi promozionali e pubblicità ingannevoli. Basterà semplicemente evitare di aprire email provenienti da account sconosciuti e di aprire pagine scriteriate navigando sul web. E controllare la barra degli indirizzi in alto nel vostro browser…

You may also like...